A  V  V  I  S  O

COMITATO POPOLARE DI LIBERAZIONE

F  I  U  M  E

 
 

 

da:  "La Voce del Popolo" n. 13 del 24.05.1945

tratto da: A. Ballarini:  "L'olocausta sconosciuta"

 
 
 

 

 

 

n. 45                                                                           24 maggio 1945

 

In relazione alle richieste dirette a questo C.P.L. cittadino per il rilascio dei lasciapassare per il rimpatrio in Italia, si danno agli interessati le seguenti istruzioni:

1)  La persona che intende partire deve presentare personalmente una domanda, alla quale dovrà allegare le seguenti dichiarazioni:

a)   la dichiarazione dei beni mobili ed immobili che abbandona nella città, con l'indicazione della persona alla quale è stata affidata la custodia di questi beni:

b)   l'oro, le carte valori, le azioni, il denaro e tutti gli altri titoli devono essere depositati presso la Banca Centrale (ex Banca d'Italia) ed allegare la relativa dichiarazione.

2)   Ogni persona può portare con sè i propri indumenti personali fino ad un massimo di 50 Kg., nonché l'importo di lire 20.000 per sè quale capofamiglia, ed ulteriori lire 5.000 per gli altri membri della famiglia che viaggiano con lui; tutto ciò in buoni.

I moduli per la presentazione della domanda saranno riempiti sul posto.

 

IL PRESIDENTE               IL SEGRETARIO

         Kordic Franjo                  Hraljanovic Teodor

 

Torna al tuo capitolo

Torna alla base