SCRIBA  EGIZIO

 

 

Sono dovuto fuggire da internet e chiedo scusa a tutti gli amici e parenti che ora dovranno ricorrere alla e-mail per trovarmi. Ammesso che non me ne debba fuggire anche da lì.

Per chi non lo conoscesse, il mio numero è: info@pitagorismo.it

oppure  orlandini@pitagorismo.it

I motivi provengono dalla grande abbondanza di gruppi che forzatamente, senza che io lo chiedessi, mi hanno iscritto fra i loro.

Purtroppo, la moda del mascheramento dei titoli, che imperversava già al tempo della guerra fredda, è rimasta anche al tempo d' oggi, sicchè io, buon pitagorico di Centro Italia, senza che  lo sapessi, mi son trovato, contemporaneamente, fan degli antistato, fan di Gheddafi, fan di Stalin, fan di Hitler ...  fan dei separatisti, mentre io sono per la Confederazione, che nessuno vuole.   E la teoria ce l' ho messa apposta, tanto per far capire che, se si vuol dividere l' Italia in regioni veramente capaci di autonomia legislativa, lo si può fare soltanto per accordo comune; altrimenti si nuoce al resto del Paese. Non è lecito dire: me ne voglio andare, non m' importa di chi rimane. E intanto mi faccio uno stipendiuccio da deputato, e me ne vado a Roma. Poi chi s'è visto s'è visto. Non sta bene così.

 

 Immagino che mi si chiederà: Cos'è questo cambiamento di titolo, cos'è questa "fanteria"?  E chi siete voi che vi spacciate per anarchici e monarchici contemporaneamente? ... - Ohibò, è vero, ma in arte logica si può, perché noi siamo, sia come potenziali anarchici che come potenziali monarchici, dalla parte di quelli che rimangono fuori dalle tessere di partito, ma che ugualmente sono responsabilizzati al voto.  Se poi "i veri" anarchici e "i veri" monarchici si dimostrano esser diversi, a noi poco importa. Abbiamo la nostra battaglia spirituale da portare avanti. Per arrivare dove? Non certo nell' arco di una sola vita, e nemmeno limitatamente all' Italia. Ma abbiamo la pretesa di voler suggerire un cambiamento di mentalità nei rapporti fra le Nazioni del mondo. Lasciamo questo pensiero a chi rimane, senza pretesa di voler realizzare un impero.

"Fanteria", pertanto, intesa come esercito spirituale, perché in questa directory saranno scritte cose e idee che ci son venute, le più terra a terra, nel corso di questi ultimi anni.

 

Enrico Orlandini, Osimo, 30 ottobre 2011.

con modifiche al 14 aprile 2014.

 

Torna a Fanteria

Torna alla Home Page